1
0 %
Italiano
Inglese
Tedesco
Accedi
1
Seleziona un'area di ricerca oppure inserisci una parola chiave
Filtra i contenuti per tipologia o categoria
Centro dell area di ricerca Effettua la tua prima ricerca per visualizzare questo dato
Raggio dell'area di ricerca Effettua la tua prima ricerca per visualizzare questo dato
Numero di contenuti e di categorie
Annulla
Reset
Around You
Seleziona
Deseleleziona
159 results in 17 categories
    Toggle Info

    Kipling Lara

    Praga, Repubblica Ceca

    30

    Apr

    2016

    SHARE
    Chiesa di San Giovanni Battista
    Via Due Giugno, 13, 18010 Cervo IM, Italia - 0.67 Km
    Nessuna immagine da visualizzare

    La Chiesa è meglio conosciuta come la chiesa "dei Corallini" perché fu edificata a cavallo tra i secoli XVII e XVIII con i proventi delle compagnie di pescatori che pescavano il corallo nei mari di Corsica e Sardegna. In realtà, le offerte per la fabbrica arrivarono da tutti gli abitanti - pescatori e marinai, armatori, possidenti, commercianti di olio, artigiani - che contribuirono anche a trasportare quassù dalla spiaggia, a spalla d’uomo, le opere d’arte e i preziosi marmi giunti via mare. L’originale facciata concava del tempio domina un ampio braccio di mare con straordinario effetto scenografico e la sera il suo campanile sembra un faro che indica l’approdo ai naviganti. La chiesa fu iniziata nel 1686 e conclusa nel 1734 dal figlio dell’architetto Giobatta Marvaldi, l’autore del progetto, morto nel 1706 a lavori in corso. Trent’anni (1758-1778) è invece durata la costruzione dell’elegante campanile, disegnato dal pittore Francesco Carrega. Entrati in chiesa, una scritta in latino ricorda: “Dal mare assunta / sorsi su questa punta”. I corallini hanno fatto le cose in grande: sono splendidi l’altare maggiore del Pittaluga, con il suo tabernacolo di scuola lombarda dell’inizio sec. XVI e il pulpito in marmo bianco con bassorilievo della Pietà (sec. XVI), l’intaglio del coro ligneo dietro l’altar maggiore, gli affreschi sul coro del Carrega, e il crocifisso ligneo sopra l’altar maggiore, un capolavoro intagliato e scolpito del Maragliano. Qui inoltre,da quant’anni anni, nei mesi di luglio e agosto, sullo splendido sagrato a balcone sul mare, si tiene il Festival Internazionale di musica da camera, dove i più importanti artisti d’Europa offrono concerti al chiaro di luna.

    Dai voce alla tua opinione! Vota questo contenuto.
    Sposta il mouse sulle stelle e clicca per votare
    1
    1 1
    1 1 1