Image

Image

Forno di Zoldo

32012 Forno di Zoldo BL, Italia

by Lara Kipling
118

Overview

Passeggiando per il piccolo abitato di Forno di Zoldo subito colpisce l’aria tersa che riverbera della luce, una luminosità che si respira solo salendo di quota e che avvolge le vette degli Spiz di Mezzodì o della Catena del San Sebastiano, rocce dolomitiche che si stagliano come guardiani della valle. Forno di Zoldo è uno dei comuni bellunesi che vedono una parte del loro territorio incluso nel Parco Nazionale delle Dolomiti Bellunesi: la Val Pramper. Essa contribuisce in modo molto importante alla bellezza e alla suggestività del Parco, conferendo alcuni caratteri paesaggistici e ambientali tipici delle valli dolomitiche. In questi territori corre anche l'Alta Via delle Dolomiti N. 1 che unisce il lago di Braies a Belluno, passando appunto per la Val Pramper. La Val di Zoldo è nota anche per la nutrita e qualificata schiera di gelatai che dal secolo scorso hanno letteralmente invaso i paesi europei: Germania specialmente ma anche Austria, Svizzera, Francia, Belgio, Olanda, Ungheria. Senza contare le esperienze di taluni in paesi d'oltre oceano. Un mestiere difficile quello di gelatiere, che tuttavia ebbe subito successo per l'ottima qualità del gelato prodotto artigianalmente secondo la tecnica locale degli zoldani che si impose di gran lunga sul mercato delle città europee.