1
0 %
Italiano
Inglese
Tedesco
Accedi
1
Seleziona un'area di ricerca oppure inserisci una parola chiave
Filtra i contenuti per tipologia o categoria
Centro dell area di ricerca Effettua la tua prima ricerca per visualizzare questo dato
Raggio dell'area di ricerca Effettua la tua prima ricerca per visualizzare questo dato
Numero di contenuti e di categorie
Annulla
Reset
Around You
Seleziona
Deseleleziona
159 results in 17 categories
    Toggle Info

    Kipling Lara

    Praga, Repubblica Ceca

    05

    May

    2016

    SHARE
    Castellaro Lagusello
    46040 Castellaro Lagusello MN, Italia - 0.67 Km
    Nessuna immagine da visualizzare

    Entrato a far parte dei Borghi più belli d’Italia, questo borgo Medioevale, la cui data di fondazione risale al 1100, è perfettamente adagiato su di una dolce collina a ridosso di un lago naturale a forma di cuore, tra le dolci colline moreniche del basso Garda. Immerso nel verde e nella natura custodisce perfettamente i propri edifici secolari ed anche le migliori tradizioni culinarie tipiche della zona e della provincia di Mantova. L'attuale castello di Castellaro risale al 1100-1200 e deve la sua origine agli Scaligeri, anche se poi, a motivo della sua posizione strategica, di confine fu coinvolto presto nelle controversie tra Verona e Mantova, finendo in possesso, di volta in volta, dei Visconti, dei Gonzaga e della Serenissima Repubblica di Venezia. Eretto su una altura naturale a nord del piccolo lago, il castello, difeso da possenti mura merlate e da dieci torri, si presentava diviso in due zone: quella verso il lago affidata al castellano e quella verso nord affidata ad un capitano con il compito di difendere il ponte levatoio di ingresso al castello ed al borgo fortificato. Dall'antico castello rimangono, ancora pressoché intatte, la cinta muraria, quattro torri, alcuni tratti del camminamento di ronda e due case rustiche medievali. Nel 1600 il castello perse le sue caratteristiche di costruzione di difesa e venne ceduto dalla Serenissima Repubblica di Venezia ai Conti Arrighi che, senza modificarne troppo l'aspetto esteriore, ne trasformarono una parte in comoda e signorile residenza. L'ingresso al castello ed al borgo fortificato avviene da nord attraverso una porta arcuata, dove si sono conservate le strutture dell'antico ponte levatoio. La porta è fiancheggiata da una torre, a base quadrata, alta 24 metri, che è stata sopralzata nel 1600 per farla diventare campanaria.

    Dai voce alla tua opinione! Vota questo contenuto.
    Sposta il mouse sulle stelle e clicca per votare
    1
    1 1
    1 1 1