1
0 %
Italiano
Inglese
Tedesco
Accedi
1
Seleziona un'area di ricerca oppure inserisci una parola chiave
Filtra i contenuti per tipologia o categoria
Centro dell area di ricerca Effettua la tua prima ricerca per visualizzare questo dato
Raggio dell'area di ricerca Effettua la tua prima ricerca per visualizzare questo dato
Numero di contenuti e di categorie
Annulla
Reset
Around You
Seleziona
Deseleleziona
159 results in 17 categories
    Toggle Info

    Kipling Lara

    Praga, Repubblica Ceca

    09

    May

    2016

    SHARE
    Cefalù
    90015 Cefalù PA, Italia - 0.67 Km
    Nessuna immagine da visualizzare

    Cefalù è una piccola città di mare, con un pittoresco porticciolo dal quale si osserva il caratteristico fronte a mare della città murata, con gli archi che fanno da ricovero alle barche. Il clima, tipicamente mediterraneo, gode di estati asciutte e calde, mitigate dalla ventilazione, ed inverni miti e moderatamente piovosi. Situata all'interno del Parco delle Madonie, Cefalù dista pochissimo dalle sue più note località montane. on è possibile stabilire una data certa di fondazione della città. Le prime notizie attendibili risalgono al 396 a.c., come risulta da alcune fonti documentali. Da quell’anno e sino al 254 a.c., Cefalù subì soprattutto la dominazione cartaginese, interrotta in alcuni periodi prima dalla conquista di Dionigi I di Siracusa, poi da quella di Agatocle. Dal 254 a.c., cadde sotto il potere romano. Caduto l’Impero Romano, Cefalù attraversò un periodo di decadenza. In quel periodo i pochi abitanti, si allontanarono dal mare per ritirarsi sulla Rocca, dove nacque un centro abitato nel periodo bizantino dall’VIII al IX secolo. Nell’858, la città fu faticosamente conquistata dagli Arabi, che non lasceranno però alcuna traccia monumentale. Cefalù visse il suo massimo splendore sotto i Normanni, che si sostituirono agli Arabi nel 1063, quando il Conte Ruggero e il fratello Roberto il Guiscardo, conquistavano la Sicilia. Quasi un secolo dopo, il figlio del Conte Ruggero, Ruggero II, riportò la città verso il mare, ricostruendola, dopo la distruzione operata dal padre, su ciò che era rimasto, e facendovi costruire il famoso Duomo, ancora oggi orgoglio della città. Ai Normanni si avvicendarono gli Svevi di Federico II. E’ un periodo infausto per la città, che passò da questo a quel casato, sino alla dominazione dei cattolici spagnoli nel XV secolo, quando nacque un vero e proprio centro urbano, grazie ad una prolifica attività edilizia. Dal XVI secolo, la storia di Cefalù s’inserì nel clima politico che aleggiò in tutta Italia, e che portò, secoli dopo, ai moti rivoluzionari e vide cadere molti patrioti. Come tutto il sud, Cefalù si avviò verso la ripresa lentamente, dovendo affrontare, dopo il 1860, i problemi derivani dalla raggiunta unità d’Italia. Fra le tante cose da vedere a Cefalù, che è una città ricca di arte e di cultura, non possiamo non citare: il duomo di Cefalù costruito da Ruggero II che qui fu sepolto con sua moglie (oggi le spoglie si trovano a Palermo). Alle sue spalle, su di una rocca, si trova il Tempio di Diana che fu edificato nel V secolo avanti Cristo. fra le altre cose da vedere a Cefalù non dimentichiamo il Teatro Comunale in cui furono girate diverse scene del “Nuovo Cinema Paradiso”, notiamo nel dettaglio il soffitto decorato con una tela di Rosario Spagnolo del XIX secolo. Al termine di una scalinata lavica incontriamo un lavatoio medievale in ghisa del XVI secolo. La Chiesa di San Leonardo del XI sec. uno degli edifici religiosi più antichi di Cefalù; Osterio Magno che fu la dimora dei Ventimiglia Marchesi di Geraci nel XIII secolo; il museo Mandralisca che comprende la pinacoteca ed un esposizione archeologica; il palazzo Maria che fu la Domus Regia del Re Ruggero II (1139).

    Dai voce alla tua opinione! Vota questo contenuto.
    Sposta il mouse sulle stelle e clicca per votare
    1
    1 1
    1 1