Image

Image

Complesso Monumentale di Santa Maria la Nova

Piazza Giovanni Bovio, 80133 Napoli, Italia

by Lara Kipling
163

Overview

La storia delal Chiesa di Santa Maria la Nova è legata ai primi movimenti conventuali. La prima comunità francescana a Napoli (1216) si insedia sulle rovine di una villa romana, andando a fondare Santa Maria ad Palatium nel luogo dove poi sorgerà Castel Nuovo. Quando Cario I d'Angiò confisca la zona e da ai francescani un altro terreno su cui edificare il nuovo monastero, si costruisce l'attuale sede che assunse il nome di Santa Maria La Nova (1279). L'aspetto attuale dell'edificio è quello del XVI secolo, essendo stato ricostruito da Giovanni Cola di Franco (1596-1599). L'interno, arricchito in diverse epoche, è dominato dal soffitto, altro esempio, dopo San Gregorio Armeno, di carpenteria lignea, intagliata e dorata, in cui sono incassate quarantasei tavole, dipinte dal 1598 al 1603. Visibile anche dalla facciata il cappellone di San Giacomo della Marca, affrescato da Massimo Stanzione con scene della vita del Santo (1644-1646 ca.). Il convento conserva un refettorio e due chiostri, di cui il più piccolo è affrescato nella prima metà del XVII secolo con motivi a grottesche e scene della vita di san Giacomo della Marca.