Image

Image

Cicogna nera

85010 Castelmezzano PZ, Italia

by Lara Kipling
92

Overview

Durante le migrazioni è più facile avvistarla, quasi in qualsiasi parte della penisola. Il numero di individui svernanti va aumentando di anno in anno. Frequenta ambienti diversi in base al periodo: durante le migrazioni la si rinviene in molti ambienti, come paludi, prati umidi, risaie, marcite. Nidifica invece in boschi umidi o foreste vicine a zone umide, prevalentemente nel Nord Europa, e pareti rocciose (prevalentemente in zone con clima mediterraneo), sempre lontano da insediamenti umani o disturbi antropici. Presenta piumaggio è interamente nero fatta eccezione per il bianco delle parti inferiori del tronco e dell’interno delle ali; a breve distanza il dorso mostra riflessi metallici tra il verde e il violetto. Il becco e le lunghe zampe sono rossi mentre negli esemplari giovani sono grigio-verdi; i giovani presentano, inoltre, il petto punteggiato di bianco. Leggermente più piccola della Cicogna bianca, è lunga 95 cm, per circa 3 kg di peso. Il verso: rari colpi di becco, ed una specie di soffio o sospiro. Nidifica sugli alberi di notevole altezza, o su pareti rocciose, depone dalle tre alle sei uova.