Image

Image

Amaretti di Fiuggi

03014 Fiuggi FR, Italia

by Lara Kipling
106

Overview

L'amaretto vanta una storia molto antica. Dobbiamo infatti tornare all'anno 1400 quando un vecchio frate di Subiaco, passando per Guarcino, piccola cittadina della Ciociaria vicinissimo a Fiuggi, vi fece sosta accolto dalla Sig.ra De Angelis in Caponi. Tanto calorosa fu l'accoglienza che il frate colpito le donò la formula dell'Amaretto per rallegrare la sua mensa. Da allora, l'Amaretto divenne famoso e ricercato per il suo gusto lieve e sopraffino. Tempo dopo la casa guarcinese si trasferì a Fiuggi dove sotto le insegne della pasticceria Caponi custodi dell'unica vera ricetta, ne continuò a far crescere la sua fama. Ricetta: Ammollare le Mandorle in acqua bollente, spellarle, passare al forno, pestarle in un mortaio e mescolarle allo zucchero in una terrina. Sbattere a neve i bianchi e unirli poco alla volta alle mandorle, mescolando delicatamente. Sistemare i dischetti di ostia su una placca spolverata di farina e disporvi l'impasto in mucchietti di forma ovale,infornare a 180 per 30 minuti.